August 27, 2009 | In: Tecnology

Wireless (In)Security

Se state leggendo questo blog probabilmente già saprete che un comune metodo di protezione delle nostre LAN, la WEP, è da molto tempo sicura come un cavo di rete lasciato penzolare fuori dal balcone. Se non lo sapevate potete saltare direttamente al penultimo capoverso. XD
È però da un po che un altro standard di sicurezza delle reti wireless, il WPA con protocollo TKIP,  è sotto “attacco” dai ricercatori, senza che l’integrità e la sicurezza delle reti che lo adottano potesse venir seriamente messa in discussione, ma creando solo un pò di grattacapi agli sfortunati client connessi in wireless.

È di oggi però la notizia della creazione di un metodo che in brevissimo tempo (un minuto, secondo i ricercatori) può permettere agli attaccanti di leggere il contenuto dei pacchetti criptati da router che usino, come protezione, lo standard WPA con l’algoritmo Temporal Key Integrity Protocol (TKIP) attraverso un attacco del tipo Man in the Middle.  Sola lettura, quindi nessun pericolo di modifica dei dati che passano sull’etere. Per il momento.

In ogni caso per garantire la sicurezza della propria wireless basta sceglere la protezione WPA2 o, se questa fosse sprovvista, WPA con algoritmo AES.

Ed una buona password, come sempre.

Comment Form

Get Adobe Flash player